La regola aurea di ogni business è che si vuole guadagnare bisogna spendere e le farmacie online non sono certo l’eccezione. I clienti non piovono dal cielo, bisogna investire denaro in pubblicità ed attività promozionali per indirizzarli verso il tuo eCommerce di farmacia piuttosto che ad un altro. Tuttavia, spendere di più non significa per forza guadagnare di più, quindi bisogna tenere traccia di questi costi della pubblicità digitale con un prezioso indicatore: il ROAS.

Return On Advertising Spend è il ritorno sulle spese pubblicitarie, è un rapporto che indica il rapporto tra i costi e tra i guadagni derivanti dalla promozione a pagamento. Il calcolo è semplice:

Guadagno derivante dalla pubblicità / costo della pubblicità

Il rapporto ideale tra questi due valori varia molto da business a business: un valore inferiore all’1 è un chiaro segnale di rivedere il proprio piano pubblicitario a prescindere dal settore; un ROAS di 3 è generalmente considerato un buon numero, con un guadagno di 3 euro per ogni euro speso in pubblicità.

Nei business non digitali risulta molto difficile capire se un acquisto è stato il risultato diretto di una pubblicità a pagamento, perciò c’è la tendenza ad affidarsi al ROI (Return On Investment) che non fa distinzioni tra spese specifiche e fornisce un rapporto generale sull’andamento dell’attività commerciale.

ipad-omaggio-ecommerce-farmacie

CLICCA QUI E INSERISCI LA MAIL PER OTTENERE LA PROMO

 

Per l’eCommerce di una farmacia è molto più facile tenere traccia dei risultati di una campagna pubblicitaria digitale: strumenti promozionali come Google AdWords tengono traccia delle azioni dell’utente che ha visto la pubblicità, permettendo di capire se l’ha vista, se l’ha cliccata raggiungendo il sito e se la sua visita è terminata in un acquisto di un determinato prodotto.

Grazie a questo strumento, si possono sfruttare al meglio i dati forniti dal ROAS, potendo capire campagna per campagna, annuncio per annuncio, quanto stai guadagnando in relazione a quanto stai spendendo.

È quindi più facile individuare se qualcosa sta andando male, richiedendo di agire sul budget o sul contenuto pubblicitario, e se qualcosa sta andando bene, in modo da analizzare i fattori del suo successo per estenderli ad altri annunci oppure per incrementare gli investimenti.

Queste informazioni permettono di adattare la distribuzione del budget in base ai risultati effettivamente ottenuti: specie se le risorse economiche per la pubblicità sono limitate, diventa fondamentale massimizzare ogni centesimo. Se il Costo Per Conversione (CPC) è alto, ma i dati del ROAS sono positivi è utile continuare ad investire per una spesa maggiore che si traduce in un guadagno maggiore.

Nel caso di un eCommerce di farmacia, i prodotti sugli scaffali virtuali sono in numero particolarmente elevato, creando uno spettro di prezzi molto ampio e diversi bacini d’utenza (le esigenze di chi compra un farmaco sono diverse da chi cerca una crema cosmetica): come capire dove investire?

Il ROAS, coadiuvato dagli strumenti di pubblicità digitale e dai relativi meccanismi di tracciamento delle conversioni, risulta quindi una bussola importante per la farmacia online. Farmakom offre servizi di consulenza per implementare strategie di web marketing grazie all’esperienza di professionisti operanti da 10 anni nel settore digitale.

Scopri come avere successo sul tuo eCommerce di farmacia, prova la demo di Farmakom.