035 080 0074

La farmacia digitale

13 Maggio 2021

La condivisione del rischio imprenditoriale per l’eCommerce farmacia

condivisione del rischio su eCommerce farmacia

Alla fine del 2020, le farmacie autorizzate dal Ministero della Salute a vendere online farmaci SOP e OTC erano 1.145, grazie alle 282 attività avviate nel corso dell’anno che hanno portato a una crescita del 31,5% rispetto al 2019.

Questi numeri hanno permesso di generare un fatturato di 400 milioni di euro con un incremento del 66% rispetto alle cifre del 2019.

Nonostante questi traguardi importanti, il settore dell’eCommerce farmacia copre una piccola percentuale in relazione al resto del comparto: sono circa 19mila le farmacie e parafarmacie con presenza fisica sul territorio italiano per un totale di 24 miliardi di euro.

Rapportando dati che indicano una crescita importante a uno scenario tutt’ora giovane (la liberalizzazione della vendita online di SOP e OTC risale al 2016) e poco presidiato, emergono importanti opportunità commerciali per il farmacista che vuole coglierle, superando la stagnazione che colpisce i canali tradizionali che sono rimasti pressoché stabili a valore negli ultimi anni.

Secondo IQVIA, circa il 90% del valore dell’eCommerce farmacia è generato dal 20% dei player: è evidente che ci si è già mosso sta cogliendo i benefici di un canale verso cui sempre più consumatori stanno rivolgendo la loro attenzione.

Più si ritarda, più i player già presenti potranno ulteriormente rafforzare la propria posizione, rendendo sempre più complesso l’accesso a un mercato tutt’ora in evoluzione, che ha subito un’importante accelerazione con la pandemia e che sarà sempre più rilevante nel ‘New Normal’.

Affrontare da soli la trasformazione digitale della farmacia, però, non è facile: si tratta di aprire un nuovo ramo di business a tutti gli effetti e servono strumenti, competenze e strategie, nonché l’investimento per l’avvio e la gestione della nuova piattaforma eCommerce.

Un passaggio che può intimidire il farmacista, che ha quindi bisogno non solo di una consulenza esperta sui temi dell’eCommerce farmacia, ma anche di una partnership per sostenere l’inizio di questa nuova impresa.

In casi come questi, Farmakom può ricoprire entrambi questi ruoli.

Farmakom, infatti, vuole sostenere direttamente la trasformazione digitale della farmacia proponendo un modello incentrato sulla condivisione del rischio imprenditoriale.

Credendo nelle potenzialità del canale e nella futura crescita della marginalità, Farmakom investe in prima persona nella trasformazione digitale della farmacia offrendo accordi DayByDay senza costi iniziali, ma lavorando per portare ordini e guadagnando così sulla vendita generata.

In questo modo Farmakom esplora nuove strade per incoraggiare la digitalizzazione della farmacia italiana stabilendo una relazione diretta con il farmacista, che rimuove le sue barriere d’ingresso e che beneficia entrambe le parti.

Unisciti alla trasformazione della farmacia italiana con Farmakom.

Articoli correlati

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close