035 080 0074

Dati e Analisi

6 Aprile 2021

Iqvia: anche nel 2021 l’eCommerce farmacia continua a crescere

crescita ecommerce farmacia

Dopo i risultati record ottenuti nel 2020, l’eCommerce farmacia continua a crescere anche nei primi mesi del 2021, accompagnato da previsioni altrettanto positive per i prossimi mesi dell’anno.

Secondo i dati di Iqvia, l’eCommerce farmacia ha registrato una crescita di 71% a valore e di 84,4% a volume sull’anno mobile a febbraio, ovvero per il periodo da febbraio 2020 a febbraio 2021 confrontato con lo stesso del 2019/2020).

Se invece osserviamo solamente gennaio e febbraio, il comparto ha ottenuto un incremento di, rispettivamente, 77% e 63% nel valore rispetto ai corrispondenti mesi del 2020.

Questi risultati si inseriscono sulla scia dei numeri registrati dall’eCommerce farmacia riguardanti l’anno appena trascorso: il fatturato ha sfiorato i 400 milioni di euro, superando sensibilmente le precedenti previsioni per il 2020, che si fermavano a 315 milioni, e ottenendo un incremento del 66% rispetto ai 240 milioni del 2019.

Contemporaneamente, è calato il fatturato del settore farmacia in generale: -1,7% rispetto al 2019, pari a 24 miliardi di euro, ripartiti tra i 13,7 miliardi dei farmaci etici (-3% dal 2019) e i 10,3 miliardi del comparto commerciale, stabile rispetto all’anno precedente.

400 milioni su 24 miliardi possono sembrare pochi, ma bisogna considerare che l’eCommerce farmacia si riferisce al solo segmento commerciale e che è solo dal 2016 che il Ministero della Salute ha autorizzato la vendita online di farmaci SOP e OTC.

Il raggiungimento di questi risultati in soli quattro anni a fronte di una crescita costante e importante sia dei numeri degli eCommerce che del loro valore è molto significativa, specie in un settore che fatica a crescere: l’online va quindi a erodere la quota di mercato degli altri canali, passando nell’arco di solo un anno dal 2,4% al 4%.

Un fenomeno che si è intensificato sempre di più nel corso di questi quattro anni, stimolato ulteriormente dalla pandemia che ha ridefinito le abitudini di consumo degli italiani orientandole sempre di più verso il commercio elettronico, anche per prodotti sensibili come quelli per la salute: sempre riferendoci ai dati Iqvia, nei primi 9 mesi del 2020 il volume degli acquisti su eCommerce farmacia ha raggiunto i 25,3 milioni di pezzi con una crescita del 76% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Questa crescita è stata sicuramente legata alla situazione della pandemia, ma se in quel contesto l’acquisto online è stato giudicato una necessità, è diventato anche l’occasione per provare con mano i vantaggi dell’eCommerce e accertarsi della sua affidabilità, definendo così nuove abitudini per il futuro.

In questo contesto, è quanto mai urgente per il farmacista presidiare il canale online, se non lo sta facendo ancora, e far diventare il suo eCommerce farmacia performante ed efficiente, creando un nuovo ramo di business senza penalizzare il punto vendita fisico.

Da quattro anni Farmakom è il partner di fiducia che assiste il farmacista lungo il suo percorso di trasformazione digitale con una piattaforma eCommerce perfettamente integrata con l’ecosistema farmacia e ricca di automazioni per farla crescere senza sottrarre tempo ad altre attività.

Unisciti anche tu alla trasformazione digitale della farmacia.

Articoli correlati

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close