Ci sono molti strumenti di comunicazione digitale che aiutano a far conoscere e a far trovare la propria farmacia online: se infatti l’istituzione fisica è un punto di riferimento facilmente individuabile per strada, un eCommerce farmacia ha più difficoltà a emergere nell’articolato e indefinito mondo di internet, richiedendo una serie di strategie e di canali per rafforzare la presenza digitale della farmacia online.

L’obiettivo finale è quello di essere trovato dai motori di ricerca e di far vedere la propria pubblicità alle persone giuste: se il secondo obiettivo è più direttamente risolvibile con budget e selezione di pubblici, la costruzione di una presenza forte agli occhi di Google richiede un lavoro di realizzazione di contenuti costante e proiettato sul medio e lungo periodo.

Uno degli strumenti più utili a questo proposito è il blog, che permette di rafforzare la strategia SEO e al contempo di creare valore per l’utente, autorità per l’attività commerciale e rilevanza per Google: vediamo come.

Per una farmacia online, il blog è utile perché permette di inserire parole chiave facilmente individuabili e di trattare di argomenti che possono orientare verso l’acquisto, chiarendo dubbi o fornendo informazioni in una maniera più fruibile rispetto al foglietto informativo del farmaco.

Un blog di eCommerce farmacia deve lavorare in concerto con la strategia SEO, utilizzando le parole chiave selezionate e impiegandole nella costruzione di un piano editoriale, ovvero una scaletta di articoli in grado di valorizzarle in maniera adeguata.

Ognuno di questi testi si concentrerà quindi su una determinata keyword, che acquisirà più peso agli occhi di Google perché, se il contenuto è adeguatamente curato, sarà in grado di fornire informazioni per chi utilizza il motore di ricerca: un conto è usare la parola chiave ‘aspirina’ per una pubblicità, un conto è scrivere un articolo dedicato alle proprietà dell’aspirina, al suo corretto uso e alla sua storia, che potrebbe soddisfare un bisogno informativo di chi ha inoltrato la richiesta via Google.

È importante quindi creare contenuti interessanti, meglio se pensati come una risposta ad una domanda: ‘fa bene prendere l’aspirina?’ può essere sicuramente una ricerca effettuabile via Google, perciò si può già pensare alla struttura del testo come soluzione a questo dilemma, con l’autorità della farmacia online che la fa diventare attendibile per il lettore.

Fondamentale è che il contenuto sia originale e non copiato da qualche altra fonte (blog o Wikipedia ad esempio): sarà pressoché impossibile trovare un argomento che non sia mai stato trattato su internet, ma è importante dare il proprio tocco personale (toni, espressioni, dettagli, struttura, ecc) per creare un valore unico che altri articoli non avranno.

Frequenza di pubblicazione e lunghezza dei contenuti sono due aspetti importanti per acquisire rilevanza agli occhi di Google.

Avere una pubblicazione costante permette un impiego più vasto di parole chiave e segnala al motore di ricerca che si è attivi e non si tratta di un blog abbandonato a sé stesso; la pubblicazione settimanale è un giusto bilanciamento tra frequenza e impiego di risorse, ma in questo caso più è meglio. Per la lunghezza delle pubblicazioni del blog, Google tende a preferire i contenuti tra 300 e 600 parole.

Infine, i metadati associati alle immagini di corredo al blog permettono di inserire ulteriori keyword, mentre i link esterni e interni inseribili nel testo aiutano con il punteggio di autorità.

Oltre ad una piattaforma eCommerce farmacia efficiente e pratica, Farmakom fornisce consulenza per la strategia digitale di una farmacia online: scopri di più contattandoci.