Un farmacista che avvia un’attività di vendita di farmaci online può sicuramente utilizzare come punto di partenza i clienti già acquisiti offline, ma il vero successo commerciale dipenderà dalla sua capacità di espandere il proprio pubblico, trovare nuovi acquirenti ed estendere il suo raggio d’azione a livello nazionale.

Fortunatamente il digitale offre molti strumenti e canali che permettono di raggiungere un’ampia audience: pubblicità a pagamento, pagine social e blog sono solo alcuni esempi dei mezzi con cui è possibile identificare potenziali nuovi clienti, attirare la loro attenzione e condurli sulla propria farmacia eCommerce.

È fondamentale però organizzare e coordinare quest’attività affinché sia realmente efficace: il piano editoriale è un prezioso strumento per raggiungere questo scopo.

Il piano editoriale permette di pianificare e calendarizzare l’attività di produzione di contenuti, come articoli del blog e post su Facebook, così da avere una visione d’insieme sulla propria comunicazione ed allinearla con la strategia commerciale: per esempio, le parole chiave identificate per migliorare il ranking dell’eCommerce sui motori di ricerca e per le promozioni a pagamento diventeranno l’argomento per costruire contenuti sugli altri canali, creando una sinergia tra i diversi strumenti di marketing.

Altri spunti utili per la creazione del piano editoriale possono venire dai propri concorrenti: il benchmarking e il confronto con altre farmacie è un espediente utile anche nel caso di blog e social; in alcuni casi, invece, si potranno anticipare trend di ricerca e di acquisto in modo da sostenerli con il piano editoriale.

La stagionalità infatti gioca a vantaggio del farmacista, che potrà facilmente prevedere la maggior domanda di farmaci e integratori contro i malanni di inverno e autunno, oppure di creme solari e antiallergici nelle stagioni calde: in questo modo potrà preparare con largo anticipo contenuti che trattano di questi argomenti, come ‘I 5 consigli per combattere l’influenza’ oppure ‘Come proteggere la propria pelle in estate’, e legarli ai prodotti che vende. È anche utile tenere a mente festività e altre ricorrenze, che offrono preziosi spunti per la produzione di contenuti e giocano su leve emotive condivise: ‘Cosa regalare per la Festa della Mamma?’.

L’attività di creazione di contenuti però non dovrà essere esclusivamente di natura commerciale: a volte sarà più utile proporre argomenti che possono creare valore, utilità, interesse o semplicemente intrattenimento per il proprio pubblico, senza che siano direttamente finalizzati alla vendita; in questo modo si crea coinvolgimento e fedeltà, rafforzando il rapporto con il cliente e coltivando una visione di medio/lungo periodo. Il piano editoriale serve, tra le altre cose, proprio ad avere una visione generale dei propri contenuti, in modo da bilanciare quelli più commerciali a quelli più di fidelizzazione ed engagement.

Il piano editoriale permette anche di:

  • Capire dove allocare il budget per promuovere gli articoli del blog e i post di Facebook;
  • Definire un tono di voce, ovvero stabilire come ci si rivolge al proprio pubblico e strutturare coerentemente tutti i contenuti;
  • Ottimizzare il tempo, preparando in anticipo testi, immagini e video che verranno poi pubblicati secondo quanto calendarizzato.

Il piano editoriale porta così grandi vantaggi alla farmacia eCommerce e si tratta di uno strumento facilmente adottabile, poiché all’atto pratico basta un qualsiasi mezzo per mettere nero su bianco il proprio calendario, che sia un’agenda cartacea oppure un foglio Excel, che riporti:

  • Data: quando pubblicare;
  • Canale: dove pubblicare;
  • Contenuto: cosa pubblicare (testo, immagini, link,…);
  • Obiettivo: perché pubblicare (vendita o engagement ad esempio);
  • Budget: eventuale investimento per la promozione del contenuto.

Grazie a una comunicazione efficace e a una piattaforma eCommerce efficiente come Farmakom, il farmacista potrà migliorare i suoi risultati commerciali: scopri di più contattandoci.