Trasformazione digitale non significa semplicemente adottare nuovi canali, bensì comprenderne le potenzialità e usarle per portare maggior valore al proprio business.

La farmacia online italiana non fa certo eccezione e deve far proprio questo nuovo approccio alla vendita di farmaci.

Un aspetto di importanza critica è quello dei dati.

Oggi internet è una vera miniera di informazioni su preferenze, abitudini e comportamenti delle persone, basti solo pensare a quante cose condividiamo di nostra spontanea volontà sui social network e che possono essere usate per ricostruire che tipo di persona siamo e cosa vogliamo!

Da una prospettiva di business, esistono una serie di strumenti per la raccolta dati sui visitatori del proprio sito internet e sulle persone che hanno visualizzato e/o cliccato annunci pubblicitari e altri contenuti online: gli analytics.

Grazie agli analytics si possono ottenere un grande quantità di informazioni su prospect e clienti per soddisfare sempre di più i loro bisogni, ma anche su chi ha abbandonato il sito internet, così da riflettere sulla propria strategia e aggiustarla di conseguenza.

In realtà, singolarmente sono fin troppe informazioni (i cosiddetti big data) difficili da processare: la funzione principale degli analytics è quindi quella di restituire una visione di sintesi aggregando i dati e rendendo facile l’individuazione di tendenze e pattern. Quest’analisi permette di orientare le decisioni di marketing così da assecondare fenomeni e comportamenti ricorrenti.

Gli analytics possono essere descrittivi o predittivi:

  • quelli descrittivi osservano eventi già accaduti, per valutare a posteriori le performance, individuare le aree di miglioramento e adeguare di conseguenza le proprie azioni e la propria strategia;
  • quelli predittivi processano i dati in algoritmi per costruire proiezioni verosimili sui comportamenti dei clienti, permettendo così di adottare strategie proattive; chiaramente non sono sfere di cristallo infallibili, ma sono comunque strumenti affidabili basati su analisi dei pattern passati ed elaborazione statistiche.

La farmacia online italiana deve rendersi conto della sempre crescente importanza di analytics e big data per il proprio successo commerciale:

  • per Forbes, l’uso di analytics sarà il secondo trend digitale per importanza nel 2019, per poter gestire l’enorme quantità di informazioni fornite dai device IoT (Internet of Things) come Alexa, che porteranno entro il 2020 a generare 1,7 MB di dati per persona al secondo;
  • le ricerche su Google sono un chiaro specchio dei bisogni di utenti, ma ne vengono effettuate 40mila ogni secondo;
  • attività commerciali che hanno investito su big data analytics possono ottimizzare i loro margini di guadagno fino al 60%;
  • le entrate derivanti da un utilizzo strategico di analytics nel 2018 raggiungono i 170 miliardi di dollari, con una proiezione di ulteriore crescita fino al 2020 pari a 210 miliardi.

Unisciti alla trasformazione digitale della farmacia italiana con Farmakom, prova subito la demo.