Il ventaglio delle proposte commerciali per una farmacia eCommerce si è ampliato ulteriormente: il 13 giugno l’Unione Europea ha stabilito che i farmaci veterinari potranno essere venduti online, a patto che non richiedano la prescrizione medica.

Questa nuova normativa segna un ulteriore passo avanti per diffondere un’offerta di farmaci online a 360° e per costruire una cultura di fiducia e di abitudine nei confronti di una farmacia eCommerce, andando a rivolgersi ad un ulteriore segmento di potenziali acquirenti.

Si tratta di uno sviluppo similare a quanto successo per i farmaci non veterinari nel luglio 2015, data in cui è stata attuato quanto prescito nel Decreto legislativo n. 17 del 2014 di adeguamento alla normativa europea, permettendo la vendita di farmaci online senza prescrizione, a patto che dietro alla piattaforma di eCommerce ci sia una farmacia fisica autorizzata: abbiamo già analizzato i risultati di questa rivoluzione e le sue sfide.

Questo provvedimento ha aperto nuove potenzialità commerciali e nuove sfide per i farmacisti, che hanno adottato strategie digitali per vendere i loro prodotti ad un bacino d’utenza più ampio, con una portata potenzialmente nazionale.

Oltre ai farmaci senza ricetta, hanno trovato un elevato riscontro commerciale altri prodotti come cosmetici, dispositivi medici, integratori, alimenti e nutraceutici, su cui è necessaria una minore consulenza sanitaria (e per cui forse i clienti sono più rassicurati dall’avere il farmacista di fronte in carne ed ossa per risolvere i loro dubbi) e su cui è possibile applicare politiche di prezzo slegate da quelle della farmacia fisica (altro fattore influente, considerando quindi la possibilità di creare promozioni ad hoc).

A distanza di 3 anni dall’avvio delle farmacie eCommerce in Italia, ora potremo trovare un’ulteriore tipologia di prodotto sugli scaffali virtuali: i farmaci veterinari privi di ricetta.

Stando al DM 28.09.1993 del Ministero della Sanità, i farmaci veterinari vendibili al dettaglio e all’ingrosso sono:

  • Antiparassitari e disinfestanti ad uso esterno, come shampoo, collari, emulsioni, polveri…
  • Medicinali veterinari per pesci d’acquario, uccelli da gabbia e da voliera, piccioni viaggiatori, animali da terrario, furetti, conigli da compagnia ed i piccoli roditori, purché non sia previsto obbligo di prescrizione medico veterinaria (art. 90)

Questa scelta riflette gli stessi motivi di quanto fatto per i farmaci per umani, ovvero consentire la loro vendita online su una farmacia eCommerce a patto che non costituiscano una potenziale criticità dal punto di vista sanitario. In questo modo si tutela la facilità di accesso ad alcune tipologie di farmaci senza compromettere il controllo e la regolamentazione di altri.

Con il decreto dell’Unione Europea, le farmacie eCommerce possono ampliare il loro catalogo, offrendo un servizio sempre più completo in termini di scelta di prodotti, sempre accompagnato dalla professionalità del farmacista.

Assieme all’introduzione della ricetta elettronica per i farmaci veterinari che entrerà in vigore alla fine di quest’anno, il Ministero per la Salute rinnova la premura per il benessere degli amici a quattro zampe (o due ali, o pinne, o striscianti!) e del sistema sanitario che vi rotea attorno.

La gestione della piattaforma eCommerce della farmacia dovrà sempre rispettare i criteri informativi e di completezza nel proporre questi farmaci veterinari: per una consulenza su questi aspetti, contatta Farmakom.