800687197

Dati e Analisi

9 Aprile 2020

L’eCommerce per la farmacia cresce in modo “inarrestabile”

ecommerce per farmacia

Come emerso dall’evento Digital for Health, il settore dell’eCommerce in Italia sta crescendo e uno dei protagonisti di questo fenomeno è il farmacista.

Dati Iqvia, infatti, indicano un trend molto positivo per l’eCommerce per farmacia: il fatturato di 96 milioni di euro del 2017 è aumentato negli anni successivi raggiungendo i 155 milioni nel 2018 e i 240 nel 2019, con un tasso di crescita annuale del 60% e del 55%.

Le previsioni per il 2020 indicano un ulteriore balzo in avanti del 27% che permetterà al mercato italiano di raggiungere quota 315 milioni di euro, collocandosi al terzo posto in Europa dietro Francia e Germania.

Bisogna comunque sottolineare che queste previsioni sono il risultato di analisi precedenti all’emergenza coronavirus: è plausibile ipotizzare che i risultati per il 2020 saranno maggiori a seguito dell’accelerazione dei mesi di febbraio e marzo, e dell’adozione del canale online come strumento per mantenere il distanziamento sociale anche nei mesi a venire.

I dati sul valore dell’eCommerce per farmacia in Italia sono anche da rapportare alla totalità del settore, che registra numeri importanti, ma costanti: il traguardo di 24,2 miliardi di euro di fatturato del 2019, ripartiti tra comparto etico (14,2 miliardi) e commerciale (10 miliardi), non si discosta sensibilmente dai numeri degli ultimi anni.

Questo significa che l’eCommerce per farmacia non solo sta crescendo, ma sta anche conquistando porzioni maggiori di mercato nel settore dell’healthcare, erodendo lentamente, ma costantemente, il dominio dei canali tradizionali.

Sulla base di questi dati, Iqvia definisce “inarrestabile” la crescita dell’eCommerce per farmacia, sottolineando come il digitale permetta di offrire un’esperienza di acquisto più interessante per il consumatore.

La possibilità di trovare più prodotti e offerte confrontandoli tra loro grazie ai comparatori di prezzo, e di ricevere il proprio ordine a casa soddisfa un bisogno di praticità e di risparmio (prima di tutto di tempo, secondariamente di denaro) molto sentito dall’acquirente odierno.

E infatti non è certo la domanda a mancare: l’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano conferma che il consumatore è pronto alla digitalizzazione di questo settore merceologico, mentre è l’offerta a dimostrare ancora timidezza nei confronto del canale.

Si tratta però di un’esitazione che potrebbe essere pagata a caro prezzo.

Se le parole del Presidente di Federfarma Servizi non fossero sufficienti, i dati Iqvia indicano che il 90% delle vendite sono riconducibili al 20% degli attori dell’eCommerce per farmacia: non cogliendo questa opportunità ora, in futuro sarà quasi impossibile colmare il gap con chi ha avuto modo di consolidare la propria posizione.

È evidente che le potenzialità ci sono, serve avere i mezzi giusti, come tecnologie e know-how, per valorizzarle e posizionarsi su un mercato in costante crescita.

In questo scenario, Farmakom supporta la trasformazione digitale del farmacista mettendo a disposizione un’esperienza pluriennale e una piattaforma di eCommerce chiavi in mano perfettamente integrata con tutto l’ecosistema della farmacia.

Grazie a Farmakom, il farmacista può cogliere le opportunità di crescita e di aumento della marginalità offerte dal canale digitale, affermandosi nel mercato di domani.

Unisciti alla trasformazione digitale della farmacia, scopri di più.

Articoli correlati

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close