La farmacia digitale

2 Febbraio 2022

Margine e ricarico per la farmacia online

gestione farmacia online

Quella del farmacista è una figura che deve incarnare in sé diversi ruoli e responsabilità: operatore sanitario per il paziente, consulente su salute, bellezza e benessere, responsabile dei collaboratori, gestore della strategia commerciale della farmacia e manager dell’attività.

La formazione del farmacista deve coprire tutti questi aspetti e vista la moltitudine dei temi può far bene ripassare alcuni argomenti, soprattutto quelli chiave per il successo commerciale della farmacia, come il margine e il ricarico.

Margine e ricarico

Margine e ricarico sono strumenti di matematica manageriale fondamentali per la corretta gestione economica della farmacia e più in generale di qualsiasi attività di vendita:

  • Il margine è la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto rapportata al prezzo di vendita;
  • Il ricarico è la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto rapportata al prezzo di acquisto.

Entrambi i calcoli vengono effettuati al netto dell’IVA e i risultati vengono espressi in percentuali.

Margine e ricarico possono anche essere calcolati uno in funzione dell’altro:

  • Il margine come rapporto tra il ricarico e la somma di cento e del ricarico;
  • Il ricarico come rapporto tra il margine e la differenza tra cento e il margine.

Margine e ricarico sono indicatori che permettono di definire in due modi diversi quanto guadagna il farmacista dalla vendita di un prodotto e quindi lo stato di salute della sua attività.

In particolare, il margine ha un ruolo cruciale nel controllo della gestione della farmacia: nota quant’è la percentuale dei costi dell’attività rispetto al fatturato, bisogna far sì che il valore del margine gli sia superiore.

Seppur i calcoli non siano difficili sulla carta e possono essere affrontati direttamente dal farmacista in relazione alla propria strategia commerciale e all’utile desiderato, l’aspetto più complicato è tenere traccia dei valori da inserire nelle formule e in particolar modo il costo d’acquisto.

È facile che qualcosa si perda nella definizione del costo d’acquisto, vista la quantità di prodotti che si deve procurare il farmacista per riempire scaffali e magazzino. Per esempio, può capitare che il farmacista non abbia caricato la fattura più recente oppure che abbia ricevuto pezzi in omaggio (come le tredicesime) e non li abbia conteggiati.

Tenere una traccia accurata di tutti questi particolari che possono falsare i valori di margine e ricavo deve quindi essere la prima preoccupazione del farmacista, poiché potrebbe trovarsi in una situazione di perdita senza neanche accorgersene.

aprire ecommerce per la farmacia

Provalo!

Differenza

Si può notare che i fattori coinvolti nei calcoli di margine e ricarico sono gli stessi (prezzo di acquisto e prezzo di vendita), ma il termine con cui viene rapportata la loro differenza è diverso, definendo così due diverse prospettive sullo stesso valore.

Quindi:

  • Il margine è il guadagno in funzione della spesa sostenuta per l’acquisto del prodotto dal fornitore;
  • Il ricarico è il guadagno in funzione della prezzo a cui è venduto il prodotto al cliente finale.

In sintesi, il margine indica quanto il farmacista ha guadagnato rispetto a quanto ha speso, mentre il ricarico rispetto a quanto il cliente ha speso; la quantità di denaro associata è quindi la stessa, ma la percentuale è diversa (con il ricarico sempre maggiore del margine) in virtù del differente punto di vista.

Analizzando margine e ricarico si può quindi tenere traccia di quanto il farmacista riesce ad acquistare un prodotto a un basso prezzo dal fornitore e quanto caro lo fa pagare al cliente.

Cifre troppo elevate di ricarico sono un potenziale campanello d’allarme, poiché il risultato può essere un prezzo fuori mercato che allontana i clienti: è quindi importante monitorare le strategie dei concorrenti per prevenire questa eventualità.

L’obiettivo primario del farmacista, quindi, non è ricaricare, ma riuscire ad abbassare il prezzo d’acquisto iniziale, cosicché il margine cresca senza risultare in ricarichi eccessivi e si riesca sia a essere competitivi che a migliorare gli utili.

Per abbassare il prezzo di acquisto serve acquisire maggiore potere contrattuale con il fornitore e ciò lo si può ottenere aumentando il turn-over dei prodotti e quindi riordinandoli con più frequenza.

L’eCommerce per la farmacia è un valido strumento per raggiungere questo obiettivo.

Margine e ricarico per farmacie online

L’eCommerce per la farmacia permette al farmacista di raggiungere un mercato nazionale, ampliando così il suo bacino di pubblico e quindi le sue possibilità di vendita.

Farmakom supporta il farmacista in questa attività grazie a un eCommerce chiavi in mano perfettamente integrato con l’ecosistema farmacia.

La nostra estesa collaborazione con i farmacisti italiani ci ha permesso di creare una soluzione tecnologica che permette di soddisfare tutte le loro esigenze e in particolar modo tutti gli aspetti di gestione di margini e ricarichi.

Infatti, forniamo tutti gli strumenti per gestire il ricarico dei prodotti e le politiche commerciali, generando bilanci in tempo reale che permettono al farmacista di monitorare i progressi del canale online e capirne la prima marginalità così da intervenire con manovre correttive per tempo se ne sorge la necessità.

Le nostre soluzioni di Intelligenza Artificiale permettono di automatizzare il posizionamento di prezzo dei prodotti garantendo però la sicurezza della marginalità del farmacista, grazie a degli stop loss e logiche fisse di ricarico in funzione dei propri costi di acquisto

In aggiunta, Farmakom fornisce supporto nel posizionamento dei prodotti, condividendo la sua esperienza per organizzare al meglio la strategia commerciale, lavorando con i farmacisti per posizionare prodotti civetta, a coda lunga e ad alto margine in modo efficace.

Infine, Farmakom offre ai suoi clienti listini agevolati, fornendo così un ulteriore strumento per rendere sempre più competitiva la loro farmacia online e per migliorare la loro marginalità.

Comprendendo appieno le caratteristiche di margine e ricarico, e dotandosi delle soluzioni tecnologiche più all’avanguardia per monitorarli, il farmacista è in grado di creare una solida strategia commerciale che gli permette di crescere online massimizzando l’efficacia di ogni sua azione su questo canale.

Unisciti alla trasformazione digitale della farmacia con Farmakom.

Richiedi demo

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close