Dati e Analisi

8 Giugno 2022

In farmacia gli acquisti sono sempre più online e multicanali

vendita farmaci online

Online e offline, in farmacia, parafarmacia e al supermercato, da siti di eCommerce specializzati e da Amazon: i canali per l’acquisto di prodotti per la salute sono sempre più numerosi e diversificati, e il modello è sempre più ibrido.

Questo è il quadro che emerge dal report Shopper Experience 2021 realizzato da Iqvia e presentato lo scorso maggio per offrire una panoramica sui comportamenti d’acquisto degli italiani in ambito healthcare nel corso del 2021: vediamo i dettagli.

I canali d’acquisto

Il 2021 è stato un indicatore importante per comprendere la traiettoria che assumerà il comparto healthcare dopo il momento di rottura innescato dalla pandemia: molti avevano ipotizzato che i nuovi comportamenti di consumo online forzati dalle circostanze sarebbero stati interiorizzati come abitudini.

Una prima conferma che la domanda si è mantenuta forte nel corso del 2021 la possiamo vedere osservando che il numero di eCommerce per la farmacia e la parafarmacia ha continuato a crescere anche nel corso del 2021, addirittura segnando il nuovo record annuale.

L’analisi di Iqvia, condotta a partire da un sondaggio somministrato ai consumatori nell’arco dei 12 mesi del 2021, rivela che nel comparto commerciale (farmaci da banco e senza obbligo di prescrizione, integratori alimentari, cura della persona e ogni altro articolo che non richiede la ricetta medica) un acquisto su quattro è stato effettuato online.

Nel dettaglio, la ripartizione per canale d’acquisto è la seguente:

  • Farmacia: 63%;
  • Online: 25%;
  • Parafarmacia: 15%;
  • Iper/supermercato: 7%;
  • Cura della persona: 4%;
  • Erboristeria: 2%.

All’interno dell’online, poi, si distinguono diversi canali, tra cui l’eCommerce per la farmacia/parafarmacia è il primo:

  • eCommerce per la farmacia e la parafarmacia: 45%;
  • Amazon: 40%;
  • Altri canali online: 7%;
  • Altri eCommerce: 5%;
  • Iper/supermercato online: 5%;
  • Cura della persona: 5%.

Osservando questi dati, è opportuno ricordare che l’eCommerce per la farmacia detiene l’esclusiva per la vendita online di farmaci SOP e OTC, godendo così di un vantaggio competitivo unico rispetto ad Amazon.

farmakom digital hub

Provalo!

Le scelte d’acquisto

Come ragionano i consumatori quando acquistano un prodotto healthcare online?

In primo luogo, è opportuno valutare come sono venuti a conoscenza dell’articolo:

  • Conoscevano già il brand;
  • Lo hanno visto nella farmacia fisica;
  • Gli è stato consigliato dal farmacista;
  • Gli è stato indicato dal medico;
  • Lo hanno cercato online;
  • Lo hanno scoperto grazie alla pubblicità.

Già osservando questa molteplicità di fonti, ci si rende conto che il processo di acquisto di un prodotto online può partire su altri canali e proseguire attraverso diversi touchpoint.

Iqvia rivela che queste fonti vengono usate diversamente in funzione della categoria di prodotto:

  • Nel caso dei multivitaminici e dei prodotti per la menopausa, si predilige la ricerca online (rispettivamente 29% e 37%);
  • Nel caso degli integratori per le articolazioni e dei prodotti per la prostata, si predilige il consiglio medico (rispettivamente 44% e 53%);
  • Nel caso di omega3 e di prodotti per il colesterolo, la ricerca online e il consulto medico sono entrambi ritenuti validi, con un distacco massimo di 4 punti percentuali tra una fonte e l’altra;
  • Il brand influenza in modo significativo nella scelta di un prodotto, con particolare rilevanza nel caso degli integratori per articolazioni (74%).

L’omnicanalità è il futuro della farmacia

Alla luce di questi dati, Iqvia osserva che il percorso di acquisto del consumatore nell’healthcare è ibrido e articolato, in virtù dell’impiego di diversi e molteplici canali sia offline che online in ogni fase.

La parola chiave quindi deve essere omnicanalità: il farmacista deve costruire una strategia digitale a 360° per presidiare tutti i touchpoint ed essere sempre al fianco del cliente in ogni momento del suo Customer Journey.

Questo perché da una parte gli acquisti online oggi coprono il 25% del totale del comparto commerciale, dall’altra la farmacia fisica rimane comunque il primo canale, ma è solo il punto d’arrivo di una serie di percorsi che hanno toccato in un momento o nell’altro l’online.

Farmakom offre al farmacista una soluzione omnicanale adatta a questo nuovo modello di consumo ibrido e articolato: Farmakom Digital Hub, un’unica piattaforma tecnologica per la gestione in parallelo di eCommerce, app e sito per la farmacia, così da intercettare i consumatori in ogni momento del loro Customer Journey e continuare a offrire la massima qualità del servizio.

Unisciti alla trasformazione digitale della farmacia con Farmakom.

Richiedi demo

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close